Impianti AC lavaggio ultrasuoni per media industria


Le lavatrici a ultrasuoni nei modelli AC sino a 300 litri comprendono una gamma di moduli con vasca interna e cestello inox per comporre impianti lineari facilmente posizionabili e installabili ovunque in fabbrica come in officina meccanica.

I vari moduli possono essere ordinati e aggiunti successivamente alla macchina principale che è il lavaggio ad ultrasuoni con detergente acquoso sgrassante.

moduli di lavaggio media industria

Impianto di lavaggio multiciclo con lavaggio ad ultrasuoni, risciacquo idrocinetico, risciacquo demineralizzato caldo, sgrassaggio e decapaggio sonico di potenza. Di lato, macchine AC 250 a doppio funzione, detergente ed ecosolvente biodegradabile

lavaggio filtri elettrostatici

Macchina Ultrasuoni AC 220 per il lavaggio di filtri elettrostatici e parti interne di condizionatori aria e scambiatori calore, pompe vuoto e altri componenti

Vasca di risciacquo, di decapaggio, di risciacquo idrocinetico, di passivazione acida, di protezione da ruggine o tipo dewatering, lo stadio di asciugatura ad aria ventilata termicamente regolata, sono moduli di identiche dimensionalità della lavatrice, dotati di telaio autonomo e comandi elettronici incorporati.

Questo consente la massima scelta di opzioni e di tipo di vasche e moduli da installare a seconda della esigenza del singolo Cliente.

sistema modulare ultrasuoni

Impianto AC 330 litri per lavaggio, risciacquo, protezione dewatering e forno ad aria, per pulizia e finitura pezzi in acciaio, stampi per materie plastiche, componenti industriali, filtri inox, matrici e filiere per gomma e ottone

Sistemi di regolazione

Quadro comandi per impianti a 6 moduli vasca e automazione di robot traslatore e demineralizzatore acqua elettronico

Impianto 5 AC 120

Pulizia multivasca di titanio e acciaio inossidabile

Gli impianti AC manuali sono di tipo modulare, corredati quindi di eventuali moduli vasca per il risciacquo movimentato o idrocinetico, per compiere azioni di sgrassaggio, passivazione e decapaggio caldo o a temperatura ambiente, con o senza ultrasuoni e con carico automatico liquidi.

Apposite vasche di protezione antiruggine e anti ossidazione consentono la protezione dopo il lavaggio di minuteria e pezzi torniti in materiale ferroso e in ghisa.

Il forno di asciugatura della serie per media volumetria industriale è dotato di doppio ventilatore e aspiratore con regolazione di temperatura del sistema di resistenze scaldanti alettate in aria. Il flusso direzionale dell’aria investe i componenti metallici o in plastica che sono asciugare in maniera molto omogenea.

Il flusso è poi ripreso in un condotto interno e viene continuamente ricircolato, questo permette la minima dispersione di energia e consumi, garantendo la non emissione di calore esternamente alla asciugatrice elettronica.
Il sistema di flusso ad alta velocità con sistema a ricircolo dell’asciugatore può essere equipaggiato con setto filtrante per eliminare pulviscolo e contaminazioni dell’aria calda ventilata.
Moduli vasca speciali sono disponibili per la disinfezione con raggi infrarossi e raggi ultravioletti per l’utilizzo in camera bianca e in ambiente sterile, medicale, chirurgico.

Gli impianti di lavaggio e finitura metalli AC possono essere automatizzati dai nostri tecnici per i cicli produttivi e più complessi, ad alta produttività.
Sono previsti robot manipolatori per le singole isole di lavorazione e lavaggio, mentre per la gestione in linea sono consigliati i nostri robot traslatori e sollevatori R20, R50, R80.
L’automazione integrale degli impianti può essere connessa a logiche programmabili e a computer per il comando remoto e il controllo di produzione.
I robot controllano pompe, finecorsa, sensori, allarmi, elettrovalvole di carico e scarico liquidi, demineralizzatori, rulliere esterne di spostamento cestelli e la gestione dei cicli, dei tempi, del riscaldamento detergenti e delle modalità di posizionamento e spoetamenti dei cestelli porta pezzi.